Vivere la casa per analogia: quando la casa ti fa da specchio.

Vivere la casa per analogia

Vivere la casa per analogia è uno degli insegnamenti più importanti delle discipline orientali. Utilizzare la casa come un riflesso della nostra esistenza è un modo per trovare serenità ed equilibrio nella nostra vita.

Vivere la casa per analogia cosa significa? Che se desideriamo migliore la nostra vita ci possiamo rivolgere alla casa per ottenere un importante sostegno.

Se stiamo vivendo un periodo della vita in cui le preoccupazioni e i problemi hanno il sopravvento, tanto da oscurarci la possibilità di trovare un rimedio, è chiaro sia impossibile smettere ci pensarci da in un attimo. Però sé è difficile fare il vuoto nella nostra mente, sarà invece possibile farlo almeno in un angolo della nostra casa.

Fare spazio nella mente ci permette di far entrare una nuova idea che può essere quella giusta per risolvere il problema.

Nei momenti più difficili, essere troppo insistenti e concentrati sulle preoccupazioni  può essere poco producete, mentre staccare per un attimo la mente dal pensiero fisso , magari con una passeggiata o un po’ di movimento fisico, ci può aiutare a stare meglio.

Possiamo  dedicare un po’ del nostro tempo  a  liberare, anche una piccola parte, della casa, pensando che la nostra abitazione è lo specchio riflesso della nostra mente.

Per fare questo possiamo usare uno strumento di indagine “l’ottagono della vita” che ci può essere molto utile per riflettere sul rapporto che intercorre tra la nostra vita e la casa. Con questo metodo possiamo  individuare le zone della casa dove agire.

Ecco un esempio:

uno dei pensieri che tormenta molte persone di questi tempi è la preoccupazione legata al denaro e alla sicurezza economica. Personalmente non credo che via sia una ricetta magica che possa attirare nella nostra vita tanti soldi solo perché lo vogliamo intensamente.

Credo però che le nostre paure siano l’ostacolo maggiore per riconoscere la strada e le persone giuste che ci possono aiutare a migliore sensibilmente la nostra situazione finanziaria.

Lasciamo quindi spazio dentro di noi affinché sia accenda la “lampadina” , ovvero l’idea che ci aiuti a risolvere il problema. Per fare questo possiamo agire così:

 

A. Questa è la planimetria di un appartamento di una persona che vuole migliorare la su situazione economica.

B. Sovrapponiamo L’ottagono della vita alla planimetria della casa (vedi articolo precedente)

C.  Ecco individuati i punti su cui si può ragionare per analogia:

1. settore dei soldi.

Cosa significa? Significa che se la nostra casa è la rappresentazione  di tutti gli aspetti della nostra vita, all’interno di essa, c’è anche una parte che ci potrà aiutare a comprendere il nostro rapporto con i soldi e le nostre risorse economiche. Quando il pensiero della mancanza di denaro ci opprime, abbiamo inevitabilmente chiuso la mente nei confronti di qualsiasi possibilità di risoluzione del problema.

Per ritrovare la leggerezza necessaria affinché le soluzioni possano entrare nella nostra esistenza, lasciamo l’angolo della casa, corrispondente al settore dei soldi libero e pulito. Creiamo quindi lo spazio libero per nuove idee.

Visto che  questo settore è nella camera da letto, alleggerire la stanza, ci aiuterà anche a dormire meglio.

2. settore della fama.

Quando i nostri sforzi, in campo lavorativo, non danno i risultati che ci meritiamo dobbiamo agire anche in questa parte della casa. In questo caso in questo settore c’è il bagno, un locale dove l’ energia vitale si disperde velocemente in presenza degli scarichi. Ecco allora qualche soluzione:

Se vogliamo che il nostro lavoro cresca con successo, per analogia, possiamo inserire una pianta che cresca verso l’alto. Utilizziamo un sotto vaso colore argento e oro per sottolineare la preziosità dei nostri sforzi.

 

Valorizziamo il bagno con un profumo d’ambra che stimola la nostra capacità di dare il giusto valore a ciò che facciamo. Anche alcune pietre  saranno utile per aumentare in noi l’autostima e la consapevolezza della preziosità della nostra vita e del nostro lavoro.

Ad esempio:

il quarzo fumè  è la pietra che ci aiuta ad avere coraggio nei periodi di avversità.

La tormalina nera ci aiuta a superare i momenti di stress.

La pietra del sole ci aiuta as avere la consapevolezza del nostro valore.

3. settore del lavoro e della carriera.

In questo spicchio di casa si trova il ripostiglio, impegniamoci quindi a tenerlo pulito e in ordine.

Nel lavoro c’è sempre richiesto di essere bene organizzati, di non perdere tempo inutile , e di trovare nuove soluzioni. Quindi agiamo per analogia: riponiamo le cose con ordine in questo ripostiglio affinché sia sempre semplice cercare ciò che ci serve e soprattutto sbarazziamoci di ciò che è inutile, rotto o inutilizzato da tempo. E se sentiamo che il lavoro ha bisogno di maggiore energia: dipingiamo questo locale di giallo, sostituiamo la lampada con una più forte e appendiamo al centro del locale un elemento mobile o una campanella eolica.

Hai un pensiero che ti preoccupa? Vuoi una consulenza anche on line? Scrivi qui per conoscere i costi di una consulenza personalizzata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.