Via la macchia dal tappeto! Suggerimenti e ricette bio.

Via la macchia dal tappeto

Via la macchia dal tappeto!  La vita dei tappeti, proprio perché gradevoli e accoglienti “prati” domestici, è spesso minacciata da un nemico da combattere con le armi giuste … questo terribile è la macchia.  Ecco suggerimenti e ricette bio per sconfiggerle.

Capita che sui tappeti ci sorseggiamo:

 

Bibite

Assorbite il liquido con un panno o della carta assorbente, tamponate con acqua tiepida e detersivo delicato poi, per sciacquare, tamponate solo con acqua.

Birra

Assorbite il più possibile poi tamponate la macchia con acqua minerale gassata.

Vino Assorbite il più possibile la parte liquida, poi tamponate la macchia residua con una soluzione costituita in pari proporzioni da acqua e glicerina o da acqua e acqua ossigenata.

via la macchia dal tappeto

Caffè

Tamponate la macchia prima con acqua e aceto bianco in parti uguali, poi con sola acqua.

Latte

Asciugate il più possibile con un panno o con carta assorbente quindi tamponate la macchia con acqua minerale gassata, poi  con shampoo per moquette  diluito con acqua e sciacquate tamponando ulteriormente con acqua pulita.

 

Ci gustiamo un buon:

via la macchia dal tappeto

Gelato

Tamponate la macchia con shampoo per moquette diluito con acqua, poi sciacquate tamponando con acqua pulita.

 

Ci camminiamo con le scarpe sporche di:

 

Catrame

Raschiatene il più possibile, dall’esterno verso il centro, con una spatolina non tagliente o con il dorso di un coltello, poi tamponate la macchia con acqua e glicerina in parti uguali, lasciate quindi ammorbidire per almeno un’ora prima di tamponare nuovamente con acqua fredda.

Fango

Lasciatelo asciugare bene, poi, quando sarà secco, spazzolate la macchia nel senso del pelo,

infine tamponate con acqua pulita e cospargete con saponaria. Lasciate asciugare e spazzolate.

 

Si spiaccica una “cicca”:

 

Gomma americana

avvolgete un cubetto di ghiaccio in un pezzetto di plastica, passatelo sulla gomma più volte, fino a quando non si indurisce, poi asportate la ! gomma indurita e tamponate gli eventuali residui con uno smacchiatore.

 

Qualche incauto scrittore ci scarabocchia sopra:

Inchiostro

Cospargete le macchie d’inchiostro con sale fino leggermente umido, lasciatelo agire per uno o due giorni poi spazzolate. Se dovessero esserci ancora tracce della macchia, tamponatela con trementina.

In alternativa, soprattutto sulla moquette, tamponate la macchia d’inchiostro prima con l’ acqua minerale gassata poi con l’acqua tiepida.

 

Ci rilassiamo davanti la tv curando i dettagli della nostra bellezza:

Smalto per unghie

Tamponate subito la macchia con acetone, dall’esterno verso il centro, cercando di non farla spandere.

 

via la macchia dal tappeto

Un piccola ferita accidentale:

Sangue

Assorbitene il più possibile con un panno o una spugna, poi tamponate la macchia residua con aceto bianco.

via la macchia dal tappeto

Una fuoriuscita accidentale

Urina

Asciugate il più possibile con carta assorbente, poi tampona- te la macchia prima con acqua minerale gassata poi con acqua naturale. Tamponate quindi

con shampoo per moquette diluito con poca acqua e infine con sola acqua.

 

E per le macchie in cucina, se ci cade:

 

via la macchia dal tappeto

Uovo

Tamponate la macchia con una soluzione composta da un cucchiaio di sale fino sciolto in un bicchiere di acqua tiepida, poi sciacquate tamponando con acqua pulita.

 

Unto

Per eliminare macchie di unto recenti da un tappeto, togliete con una spugna umida il più possibile del grasso, poi copri te la macchia con abbondante bicarbonato. Lasciatelo agire per tutta la notte quindi toglie telo con l’aspirapolvere.

Negli altri casi, raschiate, se necessario, la superficie della macchia con una spatolina non tagliente o con il dorso di un coltello. Tamponate con benzina oppure coprite la macchia con carta assorbente e scalda tela con il ferro da stiro, sostituendo in continuazione la carta assorbente fino a quando non si presenterà pulita, infine tamponate con una soluzione di mezzo litro di acqua tiepida e due cucchiai di aceto bianco.

In alternativa, soprattutto sulla moquette, cospargete la macchia di unto con la saponaria, copritela con carta assorbente e passatevi sopra il ferro caldo, cambiando continuamente la carta fino a quando non resterà pulita.

Via la macchia dal tappeto con le ricette naturali:

 

Shampoo per tappeti al rosmarino e lavanda

  Ingredienti: 2 tazze di bicarbonato di sodio, 1/2 tazza di sapone in scaglie, 20 gocce di olio essenziale di lavanda, 8 gocce di olio essenziale di rosmarino, 1/2 tazza di aceto, 2 tazze di acqua calda.

Pulire il tappeto o la moquette con una scopa o un battitappeto per portare in superficie lo sporco, quindi passare l’aspirapolvere sull’intera area.

  1. Versare in una ciotola di plastica il bicarbonato e il sapone in scaglie. Aggiungere gli oli essenziali e mescolare bene, frantumando i grumi con una forchetta. Spargere la miscela sul tappeto.
  2. In un secchio, versare l’acqua calda e l’aceto. Immergere un panno-spugna pulito nel secchio e strizzarlo per   eliminare illiquido in eccesso. Passare con delicatezza il panno- spugna sul tappeto o sulla moquette, lavorando a sezioni. Attendere almeno un’ora, dopodiché passare nuovamente l’aspirapolvere.

Deodorante semplice per tappeti e moquette

Per ridare  al tappeto un aspetto e un pro fumo di pulito.

Ingredienti: 1 tazza di borace; 1 tazza di bicarbonato di sodio, 112 tazza di farina di mais, 10 gocce di olio essenziale di ginepro, 5 gocce di. olio essenziale di cipresso.

Versare in una ciotola di plastica gli ingredienti in polvere. Aggiungere gli oli essenziali e mescolare bene, frantumando i grumi con una forchetta. Cospargere la miscela sul tappeto e attendere alcune ore o tutta la notte, se possibile, dopodiché passare l’aspirapolvere.

Shampoo per tappeti e moquette alla menta piperita

Ingredienti: 3 tazze d’acqua, 3/4 di tazza di sa pone liquido a base vegetale, 10 gocce di olio essenziale di menta piperita.

Versare tutti gli ingredienti in un frullatore e miscelare. Strofinare il composto sui punti sporchi con una spugna umida. Lasciare asciugare completamente, quindi passare l’aspirapolvere.

Rigenerante alle erbe per tappeti

L’azione combinata di allume e aceto pulisce e solleva le fibre del tappeto. Gli oli essenziali regalano un fresco profumo di erbe.

Attenzione se le vostre mani devono entrare in contatto con il prodotto, indossate dei guanti.

Ingredienti: 2 litri di acqua molto calda, mezza tazza allume, 1/4 di olio essenziale di rosmarino, 3 gocce di olio essenziale di limone.

Versare tutti gli ingredienti in un secchio. Riempire un secondo secchio con acqua calda per risciacquare. Immergere un panno-spugna pulito nella soluzione di aceto, strizzare il liquido in eccesso e pulire il tappeto lavorando a sezioni. Tra una sezione e l’altra, sciacquare il panno nel secondo secchio e strizzare l’acqua in eccesso. Ripetere fino a completa pulizia del tappeto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.