Total White e la casa va in bianco!!!

Il colore bianco per la casa

Il colore bianco per la casa? Chi lo definisce freddo, chi invece luminoso, fatto sta che il bianco è un “colore” molto usato nell’arredamento.

In effetti il bianco è un colore con alta luminosità, ma senza tinta. Per molti la mancanza di colore può essere sinonimo di freddezza e di luogo asettico, come un ospedale o una macelleria. Però una casa o un ambiente, dove il bianco domina, può trasformarsi in un luogo di estremo fascino ed eleganza.

Il colore bianco per la casa

 

Adatto soprattutto per stanze poco luminose o di dimensioni ridotte, perché ne aumenta la percezione dello spazio e della luminosità, il bianco, in realtà, può essere usato  in qualsiasi ambiente.

 

Il colore bianco per la casa

Addolcito da una goccia di ocra o di rosso, per trasformarsi in colore avorio o mandorla sgusciata, il bianco esalterà l’eleganza di ambienti raffinati o anche estremamente casual.

 

Il colore bianco per la casa anche in cucina

 

 

Qualche elemento coloratissimo può essere di grande impatto così come gli elementi naturali che visivamente, trovano nella luce del bianco, la stessa energia del sole.

Il valore terapeutico del bianco in una casa si esprime nella sua capacità di aiutarci a neutralizzare i pensieri negativi.

Ci aiuta a ridurre la tensione muscolare. Ci aiuta ad essere aperti a nuove idee.

Il colore bianco per la casa

Il colore bianco  per la casa è molto indicato per abitazioni di persone che, vivendo per molte ore a contatto degli altri, ricercano nella loro casa pace e isolamento.

D’altro canto, per chi soffre di solitudine o ha un carattere malinconico il bianco è il colore meno indicato.

Chi si identifica con il colore bianco e ne sente la necessità, probabilmente sta attraversando un periodo di transizione.

Il bianco è universale e astratto, un’idea nuova senza forma.

È l’ego, l’individuo, il vagabondo, che ama stare da solo. Chi sceglie il bianco, colore semplicistico e puro, spesso si rivolge all’esterno per riconoscersi.

Il colore bianco per la casa

Ma come per il colore, chi ama il bianco ha dentro di sé la voglia di condividere la propria vita con altri, di mescolarsi e combinarsi con loro per creare la propria identità e definire la propria sfumatura.

 

Una curiosità dall’oriente: I monaci tibetani nelle loro raffigurazioni sacre usano sette colori definiti “padre”: blu scuro, verde, vermiglione, arancio, marrone, giallo ed indaco e un colore chiamato “madre” che è il bianco perché si unisce ed interagisce con qualunque altro colore. Le ombre, realizzate dalla mistura del colore madre con i colori padre, sono denominate “figli”.

Immagini Pinterest e archivio CASAtherapy

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.