Se hai una stanza a nord…

Come arredare una stanza della casa posta a nord.

Innanzi tutto è importante stabilire quale camera si trovi a nord nella nostra casa e quale funzione vi si svolge .


Se a nord c’è la camera da letto:

I colori più indicati, per creare una atmosfera calma e riposante, sono tutte le tonalità del blu e del verde scuro. Si potrà anche inserire il verde acqua che è un colore che calma le emozioni e rilassa la mente.

I materiali da preferire sono il legno, il vimini, il bambù, il rattan e tutte le fibre naturali.

Le forme più calmanti sono quelle alte e sottili e le strisce verticali.

Se a nord c’è il soggiorno:

considerando che il nord non è una direzione favorevole all’aggregazione e alla socialità, per far si che questa stanza diventi centro della vita sociale della famiglia si potrà renderla  più stimolate con:

I colori per rendere l’energia di un locale posto a nord più stimolante e piacevole sono il rosso, in tutte le sue tonalità,e tutte le sfumature dal bianco al grigio chiaro .

possiamo inserire anche solo un particolare rosso, come in questo caso le poltrone.

I materiali stimolanti per le stanze a nord sono il metallo e la pietra molto dura. Quindi possiamo prediligere i pavimenti in gres, marmo o pietra e mobili con parti in metallo come  librerie, tavoli o oggetti come piccole statue in pietra o metallo e lampade in acciaio, ferro o alluminio.

Le forme più stimolati sono: il cerchio, l’arco e l’ovale. Quindi con queste forme potremmo scegliere tavoli, tavolini, pouf e piccoli complementi d’arredo, ma anche decorazioni e tessuti con fantasie geometriche di cerchi e ovali.

Il vetro è il materiale che viene associato all’elemento acqua, la forma tonda e l’acciaio sono associati all’elemento metallo, materiale stimolante per la direzione nord. In questo caso, quindi, questo tavolino ha in se tutte le caratteristiche per renderlo armonioso con le funzione e la direzione di questa stanza della casa.

P.s. Tempo fa ,ho fornito la mia consulenza ad una cliente che si lamentava di avere un salotto  poco utilizzato dai  figli, che preferivano incontrare gli amici fuori o  a casa di altri. Il suo salotto era nell’angolo a nord della  casa e appariva triste e anonimo, con piccoli accorgimenti si è trasformato in un locale piacevole e accogliente, dove ben presto i suoi figli anno iniziato a organizzare feste e cene con gli amici.

Se a nord troviamo la cucina o lo studio.

Sono stanze che necessitano di un’energia equilibrata. Le azioni di cucinare e studiare sono legate all’elemento terra  che però non si armonizza molto con l’elemento acqua della direzione nord.

L’osservazione del comportamento della natura, infatti, ci insegna che l’acqua ha una forza in grado si travolgere un campo coltivato e di  compromettere del  tutto il raccolto  e quindi la passibilità di nutrimento per l’uomo.

Allo stesso tempo l’acqua esprime una energia fluida e di movimento  che difficilmente può aiutarci a stare seduti e la concertati mentre studiamo.

Si tratta quindi di rendere questi locali più equilibrati soprattutto se in casa c’è qualcuno che ha problemi di alimentazione o difficoltà di concentrazione nello studio.

Colori equilibrati per queste stanze poste a nord sono le tonalità dal bianco crema al giallino tenue, soprattutto per pareti e tende.

Il materiale che porta maggiormente equilibrio a queste stanze è il vetro che potrebbe essere presente come piano di un tavolo o scrivania o come mensole di uno scaffale. In cucina si potranno lasciare a vista vasi e bicchieri in vetro.

Le forme più adatte, in questo caso, sono quelle irregolari, a nuvole e a onda.

Se a nord c’è il bagno:

L’energia dell’acqua del bagno, aggiunta a quella del nord, non è una abbinata vincente. Il rischio è che troppa acqua porti ad una stagnazione dell’ energia  che può esaurire la vostra vitalità e rendervi troppo introversi.

Possiamo quindi scegliere di utilizzare il legno, sia come colore (verde) forma (rettangolare) e materiale per ridare energia a questo bagno.

Se il bagno a nord non si può trasformare, neppure con il colore a pareti o tende, possiamo inserire una pianta o se il bagno è cieco un disegno (anche stilizzato di una albero) o dei vasi decorativi in legno.

http://francoceccotti.it/main.php?page_id=1&lang_id=ita

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.