Olio essenziale di Menta: un aiuto per la mente

olio essenziale di menta

L’Olio essenziale di Menta rigenera e purifica i pensieri. Ecco le proprietà, l’uso e le curiosità dell’olio essenziale di questo mese.

Il mito

Mente era una ninfa dei boschi concupita da Ade il dio degli inferi. Questa relazione infastidì Persefone (o Proserpina) figlia di Zeus e Demetra che per gelosia la uccise. Furono le lacrime d’amore e rimpianto di Ade, il signore dei morti, a rendere Mente immortale sotto forma di una piantina odorosa e tenace, consacrata alla vita. La menta è proprio così: profumata e tenace! Io ho una pianta di menta in un vaso del mio giardinetto e so per certo che anche se ora l’inverno l’ha ridotta a un groviglio di pochi rami secchi, risorgerà profumata e ancora più esuberante, in primavera.

La nota aromatica

L’olio essenziale di menta ha un profumo frizzante, pungente e molto intenso. La sua nota aromatica è di testa. Le note di testa si sprigionano dagli oli essenziali estremamente volatili, con aroma rinfrescante che favoriscono una azione dinamica, stimolante ed euforizzante. Per saperne di più leggi qui

L’azione energetica

L’azione energetica dell’olio essenziale di menta è Yang. Quindi se stai passando un periodo di spossatezza e debolezza, sia fisica che mentale (yin) la menta ti aiuterà a riequilibrare la tua energia personale.  https://www.casatherapy.it/yin-yang-opposti-e-complementari/

Le proprietà

Ecco qui le proprietà dell’olio essenziale di menta:

Molto utile per combattere le emicranie e le tensioni cervicali.

Ne puoi usare una sola goccia per massaggiare la fronte e la zona occipitale.

Può essere molto utile da inalare se soffri di vertigini, collassi, palpitazioni, nausea o vomito. Basta metterne una goccia su un fazzoletto da annusare spesso.

Utile quando hai il raffreddore, la febbre o la tosse. In questo caso puoi fare dei suffumigi e te ne basterà aggiungere solo una goccia all’acqua perché l’olio essenziale di menta è molto forte ed intenso.

Se soffri di colite, crampi addominali o di cattiva digestione puoi utilizzare la menta per dei massaggi locali o ne puoi versare una goccia in un bicchiere d’acqua da ingerire dopo il pasto.

Quando diffondere l’essenza di menta nell’ambiente

Il potere della menta è quello di dare sollievo alla tua mente quando ti senti sopraffatta dai pensieri e dalle preoccupazioni. La sua freschezza sarà un toccasana per la tua psiche e ti aiuterà a rimettere in ordine i pensieri. Soprattutto quando il troppo lavoro mentale o lo studio intenso ha debilitato anche il tuo fisico facendoti sentire stanca e spossata.

Potrai diffondere nell’ambiente in cui studi o lavori l’olio essenziale di menta per ritrovare la concentrazione, perché la menta stimola la memoria e lo studio di materie scientifiche e analitiche.

La menta è un potente antistress.

Dosaggio

La menta è molto forte e il suo profumo intenso quindi, il consiglio è di utilizzarne metà o anche un po’ meno della metà di un utilizzo normale, che abitualmente è pari a una goccia per metro quadrato della stanza. Inoltre, consiglio di diffondere l’aroma al massimo per mezzora e poi fare una pausa per riprendere quando ne senti il bisogno.

Uso in cucina

Puoi diffondere l’olio essenziale di menta in cucina per neutralizzare gli odori forti come quello dell’aglio o del pesce.

Mentre, per uso alimentare, puoi utilizzare l’olio essenziale di menta soprattutto per aromatizzare bevande, gelati, dolci e bibite e te ne basterà un’unica goccia.

Se ti piace il caffè un po’ dolce ed evocativo ecco la ricetta del caffè alla menta da accompagnare con pezzetti di cioccolato fondente.

Ricetta per caffettiera da 6 persone.

1 caffettiera da sei tazze, 6 gocce di olio essenziale di menta, 4 cucchiai di miele.

Sciogli l’olio essenziale nel miele, lascia evaporare un po’ l’aroma e poi mescolalo al caffè ancora caldo. Servi immediatamente.

Olio essenziale di menta per le pulizie

Vuoi realizzare un efficace spray per rimuovere con facilità i residui di sapone dalla doccia o dalla vasca? Ecco qui la ricetta super facile ed efficace al profumo di menta.

Ingredienti

250 ml di vodka

250 ml di acqua distillata

10 gocce di olio essenziale di menta piperita

Metti tutto in un flacone spray e agita bene. Spruzza la doccia o la vasca tutti i giorni dopo averle usate. Non occorre risciacquare. Mentre per i vetri della doccia ti basterà togliere le gocce dello spray con un tergivetro.

In viaggio

Porta sempre con te un flaconcino di olio essenziale di menta se soffri di mal d’auto. Puoi annusare direttamente l’olio dalla boccetta o versarne due gocce su un fazzoletto da annusare quando non ti senti bene.

La pietra associata e la meditazione

L’essenza di menta ha delle proprietà molto simili a quelle della fluorite. Come la menta anche la fluorite ha un effetto benefico sulla mente. Puoi quindi stringere nelle tue mani la fluorite e diffondere nell’aria il profumo di menta durante una meditazione mirata a ritrovare uno stile di vita più sereno, dinamico ma nello stesso tempo stabile. La sinergia menta, fluorite e meditazione è utile anche per mettere ordine nei pensieri e ti può aiutare anche ad essere più ordinata in casa.

Fluorite e menta sono anche un’ottima abbinata per chi ha bisogno di concentrarsi nello studio ed è di aiuto nei processi di apprendimento.

Avvertenze

Usa l’olio essenziale di menta a bassi dosaggi. Non utilizzarlo in gravidanza o in ambienti con bambini sotto i tre anni. L’olio essenziale di menta è utilizzato per neutralizzare gli effetti dei preparati omeopatici quindi, se stai facendo una cura omeopatica, chiedi il parere del tuo omeopata per l’uso (soprattutto interno) dell’olio di menta.

Non utilizzare se soffri di fauvismo.

 

Immagini da archivio CASAtherapy e Pinterest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.