Oli essenziali per dormire bene e rilassare mente e corpo

Oli essenziali per dormire

Gli oli essenziali, per dormire bene e rilassare mente e corpo, sono piacevoli ed efficaci. Eccone alcuni:

Oli essenziali per dormire

Lavanda: ha un effetto delicatamente sedativo. Utilissima nei casi di insonnia dovuta alle tensioni provocate dal lavoro.

Melissa: rilassa e distende nervi e muscoli. Contrasta la somatizzazione dovuta ad ansia e depressione. Ottima contro gli incubi notturni.

Oli essenziali per dormire

Camomilla: ha un’azione sedativa e calmante molto efficace. Scioglie le tensioni muscolari e favorisce un rilassamento profondo.

Camomilla blu: calma e distende il sistema nervoso. Favorisce uno stato di rilassamento e di pace. Si utilizza anche per bambini agitati o inquieti, anche se molto piccoli.

Oli essenziali per dormire

Ylang ylang: molto utile per eliminare ansia, paura e tristezza. Indispensabile quando si è in conflitto con chi si ama o con se stessi.

Rosa: un olio prezioso che con il suo profumo dona un effetto immediato di pace profonda all’anima. Molto utile per chi soffre di sensi di colpa.

Legno di sandalo: ha un effetto rilassante per il corpo e nello stesso tempo è prezioso per la psiche perché incrementa la sensazione di fiducia e sicurezza nelle proprie risorse e capacità.

Oli essenziali per dormire

Verbena: indicato in caso di insonnia anche severa. Elimina stress e tensioni nervose.

Come diffonderli nella camera

Il mio consiglio è diffondere gli oli essenziali con un diffusore elettrico, inserendo l’acqua e le gocce di olio essenziale nell’apposito serbatoio. Preferisco questo metodo a quelli che implicano una fiamma, come i diffusori con candelina o le candele profumate. Il diffusore va acceso al massimo per 10 minuti un’ora prima di andare a letto per non saturare troppo l’aria della stanza. Per la quantità di olio essenziale generalmente si usa una goccia per mq della stanza, ma nel caso della camera da letto consiglio di dimezzare la dose. Quindi, se hai una stanza di 16 mq usa 8 gocce anziché 16.

Gli idrolati

Un altro metodo di diffusione delle essenze per conciliare il sonno è quella di realizzare uno spray da spruzzare vicino al cuscino, per questo scopo io consiglio gli idrolati. Gli idrolati sono delle acque aromatiche ottenute dalla distillazione di alcune piante officinali appena raccolte che conservano integre tutte le loro proprietà. Quando si distillano le piante si formano due sostanze: l’idrolato, leggero e idrosolubile e l’olio essenziale più denso e liposolubile. Gli idrolati si possono anche mescolare tra loro per creare delle miscele personalizzate.

Ad esempio, per un sonno rilassante puoi mescolare l’idrolato di lavanda con quello di camomilla, versarlo in uno spruzzino e diffondere così l’aroma nella stanza senza il timore che la miscela possa macchiare i tessuti

Le acque aromatiche o idrolati si possono utilizzare anche per la detersione e l’idratazione della pelle del viso e del corpo. Si possono mescolare con altri componenti per la preparazione di creme per pelli sensibili, creme lenitive doposole, lozioni dopobarba e lozioni rinfrescanti senza alcool per bambini. Quindi una risorsa per molteplici utilizzi.

Le miscele

Se vi piace mescolare gli oli essenziali per comporre delle profumazioni d’ambiente piacevoli e personalizzate ecco qualche idea tutta da sperimentare.

Miscela rilassante:

4 gocce di olio essenziale di lavanda, 4 gocce di olio essenziale di legno di rosa, 2 gocce di olio di geranio.

Miscela della buona notte

4 gocce di olio essenziale di lavanda, 3 gocce di olio essenziale di legno di rosa, 1 gocce di olio di geranio, 1 goccia di olio essenziale di rosa, 1 goccia di olio di miele.

Miscela per fare solo sogni belli

4 gocce di olio di ylang ylang e 4 gocce di olio di mandarino.

Oli essenziali per la camera dei bambini

 

Ci vuole sempre molta cautela quando si tratta di bambini, soprattutto se sono molto piccoli. Vi sono degli oli e delle miscele molto gradevoli e adatte per i bambini, ma prima di acquistarle e diffonderle nella cameretta vi consiglio di chiedere il parere al pediatra.

Le essenze più innocue e rilassanti per i bambini sono la camomilla blu e lavanda.

Potete anche realizzare una miscela composta da:

Arancio dolce: calma e tranquillizza

Mandarino: predispone al buonumore e all’armonia.

Mandarancio: dona serenità e aiuta il rilassamento.

Vaniglia: con la sua dolcezza è calmante e rasserenante.

Un altro uso degli oli essenziali per i bambini è quello di aggiungere alcune gocce nell’acqua del bagno serale.

Ecco qualche consiglio:

una goccia, solo di olio di lavanda vera, per bambini fino ai dodici mesi. Per bambini da un anno a cinque anni aggiungere all’acqua del bagno una goccia per ogni anno del bambino fino ad un massimo di tre gocce di camomilla blu o lavanda o mandarino o palmarosa.

Per bambini dai sei anni ai dodici anni puoi aggiungere all’acqua del bagno gli stessi oli essenziali che ho elencato sopra aggiungendo alla lista anche il geranio, la noce moscata o la salvia sclarea. Per il dosaggio: 3 gocce di olio essenziale fino a 7 anni, 4 gocce tra 8 e 10 anni e 5 gocce dai 10 ai 12 anni.

Oli essenziali per la camera di un malato

Quando in famiglia c’è qualcuno che è costretto a stare a letto per un periodo prolungato puoi usare delle fragranze con azione antidepressiva come ylang ylang, salvia sclarea, ma anche limone, erba cedrata, pino mugo e ginepro per rendere gradevole l’aria.

Oli essenziali per purificare la camera

Dopo una malattia, ma anche dopo un periodo doloroso dovuto ad un distacco o a un grave lutto ti consiglio di purificare la tua camera usando oli essenziali estratti dagli agrumi come limone, arancio o bergamotto che agiscono come tonici e aiutano a ritrovare l’ottimismo. Mentre per i distacchi dolorosi un olio essenziale molto efficace è quello di cipresso.
Per purificare qualsiasi ambiente ti consiglio di leggere anche questo post.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.