Lavori in casa? Un occasione per trasformare gli imprevisti in oppotunità

 

Gli antichi cinesi facevano complicati calcoli per stabilire il momento esatto in cui dare inizio a un’attività e tra queste le più frequenti erano quelle che prevedevano uno spostamento, come ad esempio un viaggio o il trasferimento in una nuova casa.

Anche l’inizio dei lavori di costruzione, di ristrutturazione o di interior design in una casa può essere deciso studiando la data di nascita dei proprietari. Questo calcolo stabilisce il momento più favorevole per dare il via ai lavori e far si che  tutto vada per il meglio e senza imprevisti.

Del resto la parola “imprevisto” spaventa sempre perché è collegata alla possibilità di ritardi ed esborsi di denaro non in preventivati.

La domanda ora è: ma è sufficiente fare dei calcoli per essere certi che tutto fili liscio?

Sono ormai moltissimi anni che faccio questo lavoro e posso dire che no, non è così semplice. A volte certi lavori sembrano stregati, non c’è nulla che vada per il verso giusto (almeno all’apparenza) i tempi si allungano e cresce il nervosismo, che fare?

Fermarsi un attimo e riflettere su ciò che stiamo facendo e con che stato d’animo stiamo affrontando un cambiamento.

Dobbiamo sempre ricordarci che mettere mano alla propria casa ( sia che già ci abitiamo o che la stiamo costruendo ex novo)  è il primo passo di un percorso di cambiamento.

I cambiamenti hanno in se anche una parte ignota e oscura che è capace di creare, in qualche angolo della nostra mente, delle piccole o grandi paure.

Alle volte l’entusiasmo zittisce queste paure, la mente le può nascondere ma non cancellare con il rischio di farle emergere alla prima difficoltà gettandoci in uno stato di confusione e ansia.

Le paure si combattono e si vincono solo con l’amore.

Quando si affronta un cambiamento, dobbiamo stringere dentro di noi una forte alleanza tra cuore e mente.

Il cuore ci darà il ritmo giusto con il quale procedere nei lavori, ci permetterà di fare le scelte giuste nella ricerca di persone i che ci aiuteranno, con la loro professionalità, a dare concretezza ai nostri desideri.

Il cuore ci farà amare ogni istante dell’avventura che ci aspetta quando metteremo  mano al nostro corpo più grande: la casa.

Il cuore ci aiuterà a prenderci cura della casa e a farlo con lo stesso impegno che è indispensabile metterci nella cura del nostro corpo.

Una casa curata e amata ha di sicuro degli effetti positivi sulla nostra salute.

La mente in questo processo deve sostenerci nell’organizzazione, darci man forte nelle questioni più pratiche e quotidiane e dovrà sempre essere aperta per accettare anche eventuali cambiamenti o nuove soluzioni che possono arrivare durante il precorso.

La mente aperta e sincera ci terrà alla larga dall’illusione di poter fare tutto da soli e ci darà l’umiltà necessaria per chiedere aiuto e a non fare  il passo più lungo della gamba!

Vi ricordate il gioco del Monopoli? Da una parte c’erano le carte degli imprevisti e dall’altra quelle delle opportunità, ebbene, qualsiasi lavoro vogliate intraprendere nella vostra casa sarà un “gioco” dove sarà importante sviluppare la  capacità di agire e operare con il cuore e con la mente.

Questo legame è l’unico capace di trasformare un imprevisto in opportunità di crescita personale e di miglioramento delle nostre vite.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.