Gioco in casa e mi diverto!

Giocare insieme ai tuoi bambini

Se il tempo in casa non passa mai e hai esaurito tutte le idee ecco qualche suggerimento per giocare insieme ai tuoi bambini.

Sono tre giochi da fare in casa con quello che hai, quindi non avrai bisogno di uscire per comprare qualcosa.

Inoltre, sono tre giochi che puoi fare sia se hai un bimbo solo o più di uno.

Il gioco di Kim

Puoi giocare insieme ai tuoi bambini con questo  gioco divertente che si può fare in modi diversi. Apparentemente è un gioco semplice e divertente, ma è  un gioco che aiuta ad allenare la memoria e lo spirito di osservazione.

Prima versione: Allena la memoria visiva.

Prendi 9 oggetti e mettili su un tavolo e coprili con un telo. Poi scopri gli oggetti, e consenti, per un minuto, ad uno o più giocatori, di osservarli. Terminato il tempo, ricopri il tavolo. Il/i giocatore/i ha/hanno 5 minuti di tempo per scrivere su un foglio o anche dire a voce ciò che hanno visto.

Un modo per valutare il punteggio se si gioca in più persone può essere:

  • 1 punto per ogni oggetto indicato correttamente.
  • 1 punto in meno per chi scrive un oggetto non esistente sul tavolo.

Vince, naturalmente chi fa più punti.

Oppure, se il giocatore è solo uno si  possono fissare dei piccoli premi se  si ricorda 3 o 6 o 9 oggetti

Seconda versione: Ricorda i colori.

Agli oggetti puoi sostituire delle matite o dei pennarelli di colori diversi. Il procedimento sarà lo stesso.

Terza versione: Riconosci gli odori.

Per allenare l’olfatto a riconoscere gli odori, prepara dei piattini o tazzine con dentro spezie, polvere di caffè, pezzetti di frutta, ecc.

Nascondi tutto sotto un telo, chi partecipa al gioco non deve sapere cosa hai preparato.

Benda i giocatori e vince chi riesce a riconoscere più odori.

Oppure, se a giocare è solo un bambino puoi pensare ad una piccola , media o grande “ricompensa” se riconosce 3 o 6 o 9 odori.

Quarta versione: Riconosci i sapori

Funziona come la versione precedente.

I partecipanti al gioco saranno bendati ma dovranno assaggiare cibi diversi e riconoscerne i sapori.

 

La mostra d’arte

Visto che in questi giorni si disegna tanto, perché non organizzare una vera e propria mostra d’arte casalinga?

Scegli una parete della casa dove fissare i disegni con il nastro adesivo di carta che non rovina le superfici. Oppure, puoi stendere un filo da un punto all’altro della stanza o del corridoio e fissare i disegni con le mollette.

Sotto ogni disegno ci dovrà essere il titolo, il nome dell’autore e la tecnica usata (matite, pennarello, acquarello, tecnica mista, ecc.)

Puoi anche chiedere ai tuoi bambini o al tuo bambino di fare dei disegni a tema.

Se senti che sono un po’ nervosi li puoi anche far disegnare con solo una gamma di colori. Ti ricordo che il blu e tutta la gamma degli azzurri o il verde e tutta la gamma dei verdi sono colori molto rilassanti.

Puoi fare delle piccole mostre che durano uno o due giorni e poi raccogliere i disegni in un piccolo catalogo della mostra, con tanto di copertina e di nome e data della mostra.

La caccia al tesoro

Puoi divertirti a giocare insieme ai tuoi bambini a un vero classico, sempre molto divertente e anche dinamico.

Dovrai innanzitutto stabilire quale sarà il tesoro: un piccolo gioco, un giornalino o una gustosa merendina, ecc.

Il tesoro dovrà essere ben nascosto.

Poi decidi quante tappe dovrà fare il tuo o i tuoi bambini per raggiungere il tesoro.

Non troppe perché si stancherebbero, ma nemmeno poche perché il gioco finirebbe subito.

Il numero giusto potrebbe essere 9.

In ogni tappa ci dovrà essere un biglietto che spiega dove andare a cercare il biglietto successivo.

Alla partenza dovrai consegnare il primo biglietto.

caccia al tesoro

Se vuoi rendere il tutto più divertente, puoi anche scegliere un tema. Il più classico è quello dei pirati, ma anche quello di Indiana Jones, o il mondo dei dinosauri.

Ti allego un pdf con un esempio che se vuoi puoi scaricare e ritagliare. Troverai i biglietti delle 9 tappe. Dovrai aggiungere le frasi che vorrai, in base a dove avrai deciso di nascondere i bigliettini.

caccia al tesoro

Per i nascondigli ecco qualche idea.

1 dentro un libro.

2 sotto un cuscino

3 sotto una pianta

4 sotto i piatti in cucina

5 dentro l’armadio

6 dentro un cassetto

7 sotto gli asciugamani in bagno

8 dentro a una scarpa

9 L’ultima tappa è il tesoro. Se è una bella torta la puoi nascondere in un mobiletto della cucina.

Le frasi dovranno essere degli indovinelli che i bimbi dovranno indovinare.

Ad esempio, se hai nascosto un biglietto in un libro, innanzi tutto scegline uno che il bambino conosce e mettilo bene in vista. Fa che sia un libro con un copertina di colore vivace. Poi potresti scrivere : “Ciò che cerchi e che ti porterà a trovare il tesoro è di carta e sta con altri suoi amici su uno scaffale. Se adesso lo vuoi trovare cerca (ad esempio) quello verde che i tuoi denti ti insegna a lavare.

Se  invece il biglietto è sotto un piatto “Ciò che cerchi e che ti porterà a trovare il tesoro è in cucina, tondo e bianco e se cade si rompe. Ma quando hai fame la mamma lo riempie e in tavola lo trovi lì che ti attende.

Se invece il tuo bambino non sa leggere puoi leggere tu i bigliettini oppure puoi sostituire le frasi con dei disegni che raffigureranno il nascondiglio del biglietto.

Ecco, divertiti a giocare insieme ai tuoi bambini nelle tua casa in sicurezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.