Felicità è una coperta calda

Felicità è una coperta calda che ti rilassa la mente e distende il corpo in un abbraccio

Felicità è una coperta calda perchè cosa c’è di più piacevole, in una giornata uggiosa, di una coperta di lana  che ci avvolge e accarezza con il suo calore?

La sensazione tattile di un tessuto morbido ci da subito tranquillità e protezione.

Il mondo con le sue preoccupazioni è lì fuori e noi possiamo crogiolarci per un po’ in una nuvola calda, assaporando con piacere una giornata di festa, per la nostra mente e per la nostra anima.

 

plaid lana plissè double face frange

Felicità è una coperta calda  perchè può allontanare  tutte le malinconie e farci viaggiare in luoghi lontani dove caprette, conigli e altri buffi animali vivono per regalarci il loro naturale calore.

Lana di Alpaca


La fibra del vello dell’Alpaca è rinomata per la sua leggerezza, per le sue caratteristiche termiche e per quella particolare sensazione al tatto, simile alla seta. L’Alpaca è l’unico animale al mondo che produce lana in una grandissima varietà di colori: dal bianco puro fino al fulvo, tutta la gamma di marroni e beige, fino al nero carbone, oltre 22 colori naturali. La lana d’alpaca è pregiata perché  è priva di lanolina, non infeltrisce e non causa reazioni allergiche, essendo ben tollerata quando portata direttamente sulla pelle. E’ perciò indicata nell’abbigliamenti intimo dei neonati.

http://www.alpacamohair.com

Lana Mohair

La lana Mohair è la fibra ottenuta dalla lavorazione del pelo della capra d’Angora. La parola mohair deriva dall arabo “mukhayyar”, che significa “scelta”.
Il tipo più pregiato di capra d’Angora ha un mantello color latte, ma ne esistono anche varietà nere, marroni e rosate.

Lana d’angora

L’angora è un tipo di lana pregiata prodotta con il pelo del coniglio d’angora. Questo coniglio, di corporatura grossa, è di colore bianco e coperto da un pelo lungo e morbido; originario della Turchia, si diffuse in Europa nel XVIII secolo. Il suo pelo cresce velocemente, la tosatura avviene ogni tre mesi e produce circa 250 g. di lana. La lana d’angora è scivolosa, calda, soffice, ed ha aspetto lucente. Non ha molta resistenza all’usura ed al lavaggio e viene usata mescolata con lana fine, mohair, alpaca o seta. La mescola, oltre a dare corpo al filato, serve a mitigarne il costo comunque alto. Viene utilizzata per produrre capi pregiati, sia con la maglieria che con la tessitura, la grande morbidezza e delicatezza la rendono indicata per abbigliamento infantile e femminile, o biancheria intima calda.

Lana cashmere


La fibra deriva dalla lana cashmere che è propria di una capra tipica delle regioni montane del Kashmir. La produzione di fibra cashmere per ogni animale si aggira in media tra 100 e 200 g. di pelo fine. Questo significa che si tratta di una produzione limitata ed è per questo che il  cashmere è un tessuto solitamente costoso proprio perché è raro e pregiato.  La lana cashmere può esser utilizzata per creare un tessuto morbidissimo  per capi d’abbigliamento e accessori. La mano del cashmere è morbida, setosa e vellutata, dà una sensazione calda e soffice. Anche alla semplice vista la morbidezza del cashmere è ben evidente inoltre è una lana che non fa mai le fastidiose “palline “.

http://www.thinkashmir.com

Lascia un commento