Consigli per chi sta cercando una nuova casa 2°capitolo.

Consigli per chi sta cercando una nuova casa

Eccomi qua, con il secondo capitolo del piccolo manuale di consigli, per chi sta cercando una nuova casa.

Chi è alla ricerca di una nuova casa sa benissimo che non è facile orientarsi nel dedalo di annunci e proposte. Ogni casa ha i suoi pro e contro e poi c’è il fattore economico che spesso ci condiziona nelle scelte.

Affrontare la ricerca della propria casa con le idee chiare (e qualche consiglio) penso sia il modo migliore per vivere questa esperienza con meno ansia e preoccupazione.

Ecco quindi le prime indicazioni per accertarsi, che la casa che andremo a vedere, sia una casa con una buona energia e che soddisfi i nostri bisogni di vita e di benessere.

Direzioni

Hai già verificato, grazie alle direzioni e i miei consigli, se la casa che stai valutando ha una buona esposizione, se le stanze sono ben illuminate e se c’è una buona ventilazione naturale. ( Se hai perso “il primo capitolo” dove ho scritto dell’importanza delle direzioni, leggi qui).

Bene! Ora passiamo ad altri aspetti.

Da cosa è circondata la casa

Adesso è importante che tu valuti ciò che circonda la casa o l’appartamento. Guarda dalla porta di ingresso, poi da quella del retro e dalle finestre principali se c’è qualcosa che incombe sulla casa. Se ci sono edifici troppo vicini, se ci sono piante o alberi che tolgono luce e visuale e infine se ci sono degli elementi che sembrano puntare sulla casa o sulle finestre dell’appartamento che stai valutando. Possono essere antenne, pali della luce, segnali stradali, ecc. molto vicini che quando li guardi, istintivamente ti infastidiscono. Vivere la propria casa con una costante sensazione di malessere non è di certo salutare per noi e per la nostra famiglia.

L’ingresso della casa.

Fermati un po’ sulla porta d’ingresso della casa o dell’appartamento e chiediti qual è la prima sensazione che avverti. Se stai valutando la nuova casa con il partner, cercate  entrambi, di fissare nella mente ciò che avvertite. Non lanciarti subito all’interno della casa, perché quella prima sensazione è quella che nella tua mente verrà risvegliata ogni volta che entrerai in casa. Se avverti che l’ingresso sia troppo angusto, buio e con poco spazio si manovra, chiediti se gli spazi possono essere migliorati, con lo spostamento di una tramezza o con una buona illuminazione. Ricordati che l’energia deve fluire liberamente dall’esterno all’interno della tua  abitazione per avere il massimo dell’ effetto positivo.

L’energia della casa

Dopo essere entrata nella casa che stai valutando, muoviti nei vari ambienti, facendo attenzione che il tuo procedere sia libero da ostacoli e sia il più dolce possibile. Ricordati  che l’energia si muove nella casa allo stesso modo in cui ti muovi tu ed è bene che non trovi intoppi per poter vitalizzare ogni
ambiente. Se stai valutando un appartamento arredato dai venditori, focalizza l’attenzione su ciò che va evitato, per poterti muovere con facilità per la casa. Allo stesso tempo, una casa che tu vedi ammobiliata ti darà la possibilità di renderti conto degli spazi effettivi. Se la casa non è ammobiliata, ti consiglio di chiedere all’agente immobiliare la planimetria  in modo che tu possa verificare se tutto ciò che ti serve può trovare spazio all’interno delle varie stanze.

La regolarità della casa.

Con la planimetria fornita dal venditore è importante che tu valuti bene la forma della casa o dell’appartamento.  Più regolare è la planimetria e più armoniosa sarà la tua casa. Queste indicazioni fanno parte dell’antica pratica del Feng shui.

Puoi seguire questi consigli oppure no, ma di certo quando si va ad abitare in una nuova casa è come se si iniziasse un nuovo viaggio, farlo con il desiderio e la voglia di superare alcune difficoltà  è un modo per partire con il piede giusto.

Quindi se la planimetria della casa ha una forma non regolare, a seconda della parte “mancante” (come vedi negli esempi qui di seguito) chiediti se quello spazio che non c’è è in realtà molto importante per la tua famiglia. In caso affermativo forse è meglio optare per una casa con una forma più completa.

Ecco alcuni esempi di planimetrie:

Esempio A

Questa non è una casa adatta a chi è alla ricerca di un nuovo lavoro o vorrebbe avere più aiuto da parte degli amici.

Esempio B

Questa non è la casa giusta per chi è alla ricerca di un nuovo amore o ha una relazione un po’ in crisi. Non è neppure la casa giusta per chi vorrebbe più successo in campo lavorativo o per chi, nonostante gli sforzi fatti durante la propria carriera, non vede riconosciuto il proprio valore.

Esempio C

Come per l’esempio precedente, questo non è l’appartamento giusto per chi è alla ricerca di soddisfazioni in campo lavorativo. Non è neppure la casa giusta per chi ha problemi di denaro

Esempio D

Sconsiglio questa casa a chi ha dei figli che non amano studiare. Non è la casa gusta per chi è alla ricerca del lavoro e per chi desidera l’aiuto dei

propri genitori.

Se vuoi una consulenza lampo, per sapere se la tua casa è giusta per te il costo è di 59,00 euro. Richiedi subito una consulenza personalizzata!

Richiedi subito una consulenza personalizzata!

Nel prossimo capitolo ti darò dei consigli per valutare ogni stanza della casa e capire se gli spazi sono adatti a te e hanno una buona energia.

Nel frattempo ti consiglio la lettura di questi articoli che troverai sempre qui nel blog.

Il coraggio di cambiare: siamo tutti dei fiori

Trasloco: un’occasione per cambiare stile alla tua casa. ( Fase 1)

Trasloco: divertiamoci a creare il nuovo stile. (Fase 2) 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.