Fa il check up alla tua casa e attira l’amore nella tua vita.

attira l'amore nella tua vita

Ciao! Oggi ti voglio parlare d’amore. Inizio un po’ da lontano, e ti racconto cosa è successo a me.

Anni fa, un mio carissimo amico, che di professione fa il medico, ed è esperto in medicina Ayurveda, mi descrisse un metodo per attirare, nella mia vita, l’uomo giusto.  Lo fece davanti ad un piatto di spaghetti, in pausa pranzo, e con tono semiserio.

Ma si sa, tutto può apparire ridicolo o molto interessante, la differenza la fa il tuo stato d’animo.

Quando una situazione ti rende la vita difficile e pesante, purtroppo, anche se non vuoi, ti aggrappi a tutto. In quei momenti è facile cadere preda dei persuasori e delle loro formule magiche.

Questo suggerimento però, raccontato con leggerezza e divertimento da un amico fidato, mi sembrò subito un gioco da provare.

In quel periodo sentivo di non poterne più di storie sbagliate, di uomini con facce diverse, ma alla fine tutti dello stesso tipo. Si insomma, quelli che sai benissimo che ti spezzeranno il cuore, ma chissà perché ci perdi un sacco di tempo e di notti insonni.

Così mi son detta:” Perché no? “. E ho messo in atto il metodo, tra il curioso e il divertito.

Il metodo è semplice: ogni giorno e per una settimana, sempre alla stessa ora, bisogna sedersi a terra di fronte ad una candela accesa, avvolti in un coperta o un in un telo bianco (a seconda delle stagioni). Si sta in contemplazione della fiammella per circa mezzora, ma senza fretta, senza orologi e telefoni accesi. In quello spazio di tempo, ci si deve rilassare, circondati dal silenzio. Piano, piano nella mente e nel cuore, si inizia a focalizzare tutte le caratteristiche, importanti per noi, dell’uomo che vorremmo nella nostra vita ( vale anche per gli uomini e per qualsiasi amore si voglia attirare nella nostra vita).

Più dettagliata è la nostra visione meglio è,  ma la cosa più importante è essere sinceri con noi stessi. Chiedersi:”Cosa mi fa veramente stare bene? Quali sono le caratteristiche, che amo di più, nelle persone che apprezzo? Cosa mi piacerebbe condividere? Quale cuore e mente vorrei trovare?” L’identikit deve essere fatto con cuore e buon senso.

Ti stai chiedendo se ha funzionato? Beh è successo che ho incontrato un uomo poche settimane dopo, aveva tutte le caratteristiche del mio “identikit”, ma dopo un po’ ho scoperto che ne mancava una, la più importante: non mi amava con tutto il cuore. Non ci sono stata troppo male. Il mio cuore era pronto per l’amore e non ho perso tempo con tentativi e congetture. L’ho lasciato andare senza rimpianti. Non era il tipo giusto.

Ma la vita è imprevedibile e magica e dopo poco ho incontrato Lui, che mi vuole bene come sono. Stiamo insieme da tredici anni, ci sosteniamo nelle difficoltà. Siamo stati vicini e uniti nell’affrontare dei momenti drammatici (e non sono stati pochi) ma soprattutto: insieme ci divertiamo! Anche se siamo “due non più giovani”, abbiamo tanti progetti ed entusiasmo.

Forse sarebbe andata così anche senza rituali, ma di sicuro, un atteggiamento aperto, rilassato e un colloquio sincero con se stessi è importantissimo. Questo vale per ogni settore della nostra vita.

Ma ti voglio dare un aiuto in più. Se cerchi l’amore. Se hai voglia di condividere la tua vita con qualcuno. Se non riesci a lasciare andare un pensiero fisso, legato ad una persona, che per varie ragioni, non tornerà più. Se hai paura di rimetterti in gioco…

Fa il check up alla tua casa:

1) Quando ne hai passate tante, sei delusa e amareggiata, non dire: “Ormai”. Piuttosto, controlla che nella tua casa non ci siano punti disordinati, dove accumuli, da tempo, cose inutili. Libera questi spazi. Sono delle piccole barricate. Un modo inconscio per proteggerti, per la paura di metterti in gioco, e ricevere nuove delusioni.

Troppo disordine all’ingresso di una casa è un segnale che ci si sta proteggendo verso l’esterno. Capita quando si è impauriti e delusi. Ma una barricata, non permette di fare entrare, nella nostra vita, anche le cose belle.

2) Controlla che la tua casa non sia troppo piena di cose, lascia degli spazi vuoti. Per aprirsi agli altri, la mente e il cuore, devono essere liberi. Se, simbolicamente, lasci degli spazi vuoti, farai spazio nella tua casa all’altro. La tua casa deve poter accogliere e avere “posto” per le idee e la vita di un’altra persona.

Gli angoli troppo pieni di cose, come questo, vanno lasciati liberi. In questo caso basterebbe solo la poltroncina.

3) Non c’è posto per le nostalgie nella casa di chi vuole amore. Devi renderti conto che i ricordi dolorosi vanno lasciati andare, se vuoi rimetterti in gioco. Puoi raccogliere foto, regali, e tutto ciò che ti ricorda chi non tornerà, in una scatola. Puoi usare una pendrive per raccogliere messaggi e foto. Ma datti un tempo, se quella persona sta vivendo una nuova vita, lasciala andare. Se invece, purtroppo è stata la vita a portartela via, crea la tua scatola dei ricordi, ma lascia che la tua casa sia libera e pronta per accogliere un nuovo capitolo della tua vita.

Se nel tuo cuore si sta creando lo spazio per un nuovo amore, inizia a lasciare andare i ricordi, di situazioni e persone, che non torneranno più.

4) Ci sono stanze o mobili che ti trasmettono tristezza, perché sono pieni di ricordi? Trasforma le stanze troppo piene di ricordi. Ad esempio: se nella tua camera da letto, quella metà sempre vuota, l’hai riempita di rimpianti e pensieri dolorosi, è arrivato il momento di fare un bel restyling. Lo si può fare con nuovi colori, tessuti e oggetti senza spendere una fortuna.

In una camera pensata per nuovi inizi, tutto deve essere luminoso e libero dai ricordi. Se vuoi aggiungere delle foto, non utilizzare quelle che ti ricordano momenti passati insieme al tuo ex.

Non riesci a fare questo check up da sola? Ci sono io! Richiedi una consulenza. Ripenseremo insieme alla tua casa e possiamo farlo anche a distanza, con piccoli passi graduali.

Cambiare non è facile, ma è sempre possibile!

Scrivimi; info@casatherapy.it o chiamami 346 73 181 30. Io ci sono…

foto: pinterest e archivio CASAtherapy

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.